Documenti necessari per l’intestazione del contatore GAS:

1. CODICE FISCALE / P.I. E CARTA D’IDENTITA’
2. SPESE AMMINISTR. € 20 (che verranno addebitate in bolletta) € 42,70 per la riattivazione di un contatore chiuso (da pagare al momento del contratto: in ufficio si accettano bancomat,carte di credito, bancoposta, in contanti con un nostro modulo, SOLO in banca)
3. CONTRATTO D’AFFITTO o ROGITO
4. DATI CATASTALI DELL’IMMOBILE
5. MATRICOLA CONTATORE O NOMINATIVO DEL PRECEDENTE INTESTATARIO
6. AUTOCERTIFICAZIONE IMPIANTO GAS (modulo da compilare in ufficio)
7. AUTOCERTIFICAZIONE STATO FAMIGLIA (modulo da compilare in ufficio)
8. IN CASO DI SUBENTRI DIRETTI,dove il contatore rimane aperto, SERVE LA FIRMA DI CHIUSURA DELL’UTENTE PRECEDENTE
9. LETTURA DEL CONTATORE (obbligatorio nei subentri diretti)
10. DELEGA SCRITTA IN CASO L’INTESTATARIO DEL CONTRATTO SIA IMPOSSIBILITATO A PRESENTARSI IN UFFICIO PER LA FIRMA